Dimensione Testo: A a

giovedì 27 aprile 2017
Comune di

Pattada

Provincia di Sassari
Paese Lago chiesa Pineta
Calcolo IUC 2017
logo
mostra_del_coltello_2015
coltello pattada
Pro loco
culter pattada

Posta Elettronica Certificata

protocollo.pattada@pec.comunas.it

ufficiotecnico.pattada@pec.comunas.it

ragioneria.pattada@ pec.comunas.it

ufficiotributi.pattada@pec.comunas.it

corpopm@pec.comune.pattada.ss.it

anagrafe@pec.comune.pattada.ss.it


IBAN Comune Pattada IT66M0101585010000000030055


CODICE UNIVOCO DEL COMUNE DI PATTADA: UFOY32


Ultime Notizie » vedi tutte le ultime notizie

  • Il 25 Aprile 1945 Sandro Pertini annunciò da Radio Milano Libera la fine della Guerra, il recupero dell’unità nazionale e di un nuovo percorso democratico per l’ Italia.

    La libertà conquistata quei giorni è diventata un faro per il nostro vivere quotidiano, faro che ha illuminato un percorso di pace e democrazia che prosegue nei nostri giorni.

    Nostro compito è continuare a vivere seguendo quella luce senza mai dare per scontato che democrazia e libertà siano dei beni acquisiti in maniera definitiva, solamente il nostro impegno quotidiano può tenere intatto questo patrimonio e consegnarlo come tale ai nostri figli.

    Dal 1945 ad oggi il nostro paese, il mondo intero, ha vissuto cambiamenti epocali, ma proprio per questi motivi è doveroso un continuo confronto da parte nostra verso il valori di libertà e giustizia che portarono gli italiani a ribellarsi contro le violenze del nazifascismo e le derive del sistema autoritario proprie del regime fascista.

    Per questi motivi oggi festeggiamo il 25 aprile, lo festeggiamo consci che il sacrificio di chi combatté la guerra di liberazione ci permette di guardare sereni il nostro futuro.

    Nostro compito è trasmettere la memoria alle nuove generazioni affinché tale sacrificio non risulti vano.

    Tanti eroi quegli anni hanno donato la vita per la nostra libertà, molti imbracciando le armi, altri salvando vite, dando rifugio ai perseguitati e fornendo attività di cura e supporto a chi imbracciò le armi.

    Per rispetto verso quelle persone è necessario affermare che non può esserci alcuna equivalenza tra la parte che allora sosteneva gli occupanti nazisti e coloro che lottarono per la pace, l'indipendenza e la libertà.

    L'antifascismo è stato e rimane il punto fondante dell’alleanza che allora lottò per la libertà e che pose le basi per l’Italia repubblicana.

    Dal 25 Aprile nasce la Nostra Costituzione, costituzione oggetto di recenti attacchi, ai quali gli Italiani hanno detto no in maniera chiara e decisa, riconoscendogli per l’ennesima volta quei valori di universalità che l’assemblea costituente volle dargli.

    In questa giornata del 25 Aprile è giusto e doveroso ricordare quanto sta avvenendo nel Mediterraneo, dove oggi assistiamo a tragedie immani, dove ogni giorno centinaia di disperati rischiano la propria vita alla ricerca di un futuro migliore per loro e per i loro cari.

    Verso queste popolazioni L'Europa e l’Italia hanno il dovere di mettersi in discussione e di dimostrare che l’Europa non è esclusivamente un progetto economico, ma ha un’anima propria in grado di garantire migliori condizioni di vita a chiunque bussi alla sua porta. Anche questa deve essere un’eredità del 25 Aprile.

  • LE NOVITA' SUL COMODATO GRATUITO AI FIGLI E GENITORI

  • Dal 31 marzo 2015 l’obbligo di fatturazione elettronica (in vigore dal 6 giugno 2014 per le amministrazioni centrali) si estenderà a tutta la PA.  Tutti i fornitori che emettono fattura verso la Pubblica Amministrazione (anche sotto forma di nota o parcella) devono produrre un documento in formato elettronico, denominato FatturaPA e trasmettere la FatturaPA attraverso il Sistema di Interscambio per la fatturazione elettronica (Legge Finanziaria 2008 e decreto attuativo n. 55 del 3 aprile 2013).  L’obbligo è riferito agli Operatori economici (imprese e lavoratori autonomi) che forniscono beni o servizi alle Amministrazioni pubbliche.

    Di fondamentale importanza, in fase di compilazione, è l’inserimento obbligatorio del codice ufficio della PA destinatario di fattura elettronica. Tale codice è comunicato al fornitore dalla PA o può essere reperito consultando l’Indice della PA.

    CODICE UNIVOCO DEL COMUNE DI PATTADA: UFOY32

  • Al via gli Sportelli energia dell’Unione dei Comuni del Logudoro

     

    Nel corso del 2012 presso l’Unione dei Comuni del Logudoro si è costituito un tavolo tecnico di coordinamento e confronto il cui lavoro ha condotto all’elaborazione di una proposta progettuale denominata “LOGUDORO ENERGIA” per il Bando Regionale per il finanziamento di azioni innovative e sperimentali del piano di azione ambientale Regionale.

     

     

     

     

     

Dall'Albo Pretorio

Articoli